Link   00   01 02 03 04   05 06 07 08   09 10 11 12   13 14 15 16   17 18 19 20   21 22 23 24    

 
 
 
 
 
 
 
 
 (04)
  
 
PROMEMORIA alleModifica 
RICHIESTE di PARERE
 
 
 
La definizione di un nuovo CONCETTO di ENTROPIA e dei quattro SOGGETTI INDUSTRIALI (A),(B),(C),(D), di cui si CHIEDE un PARERE, mettono in discussione alcuni dei più importanti Teoremi di FISICA-MATEMATICA.
 
Peraltro meritano particolare attenzione alcune VARIANTI del CICLO RANKINE-HIRN, impiegato negli IMPIANTI a VAPORE, che abbiamo chiamato CICLI ENTALPICI (B) e CICLI ENTROPICI (C), inoltre i RENDIMENTI dei MOTORI TERMICI (D), compreso quello della Macchina Perfetta di CARNOT, condizionati dalle CATENE CINEMATICHE che collegano la CAMERA di Combustione all’ALBERO, come in effetti accade alle singole FORZE in quei MECCANISMI. 
 

Questi BREVETTI nascono da una RICERCA TERMODINAMICA, di cui (prima di eventuali applicazioni) si CHIEDE un COMMENTO, una VERIFICA, riservandoci (a richiesta) di inviare ulteriori precisazioni.
 
 
 
 
(A) TURBOPOMPA AD INGRANAGGI ELLITTICI (fig.2),(link 05)
 
Una MACCHINA VOLUMETRICA ROTATIVA semplice e compatta, fondata su un nuovo TEOREMA GEOMETRICO che abbiamo chiamato "CICLOIDE ELLITTICA", la quale può spostare nei VERSI OPPOSTI notevoli quantità di FLUIDO (Liquidi, Gas, Miscugli), con PORTATA (m3/sec) regolabile da ZERO al valore MASSIMO secondo le esigenze.
 
La TURBO-POMPA risulta quindi molto ECONOMICA, particolarmente adatta per PICCOLE e MEDIE POTENZE, idonea come POMPA o come TURBINA in varie applicazioni CIVILI e INDUSTRIALI.
 
 
 
 
(B) MACCHINE A VAPORE, MOTORI E DISTILLATORI (fig.1,3,5),(Link 06)
 
Fondate su alcune VARIANTI del CICLO RANKINE-HIRN degli IMPIANTI TERMICI a VAPORE, avendo dimostrato che il suo PRIMO LATO non si trova (come si crede) nella ZONA LIQUIDA ma sulla prima Curva ISOTITOLO (x=0),(M''=0) del MISCUGLIO M=(M'+M'') di TITOLO x=M''/M, formato da un LIQUIDO (M') col suo VAPORE (M'').
  
Su quella ISOTITOLO (X=0),(M"=0), l’ENTALPIA ΔH del Liquido definisce i CICLI ENTALPICI, migliorando (del 20-30%) il RENDIMENTO (η) dei MOTORI ma soprattutto consentono la DISTILLAZIONE dei LIQUIDI (in particolare l’ACQUA) quasi GRATUITA, riciclando in controcorrente il CALORE LATENTE di CONDENSAZIONE.
 
 
 
 
(C) MACCHINE CON RENDIMENTO UNITARIO (fig.3,5,7),(link 07)
  
Anch' esse sono fondate su alcune VARIANTI del CICLO RANKINE-HIRN e si ottengono spostando a DESTRA la ISOTITOLO (dx=0) del suo PRIMO LATO, da (x=0),(M''=0) a (x=1),(M''=M).
  
Nascono così i CICLI ENTROPICI definiti da un nuovo Concetto di ENTROPIA, dove CALORE e LAVORO seguono la LEGGE di JOULE mentre il RENDIMENTO (η) AUMENTA nell' Intervallo (0<x1), diventando UNITARIO (η=1) (x5≤x1).
 
Particolare importanza assume l’ impiego di FLUIDI FRIGORIFERI a BASSA Temperatura di Congelamento (es. i FREON), che consentono di ottenere LAVORO quasi GRATUITO a spese del CIRCOSTANTE CALORE AMBIENTALE.
 
 
 
 
 
(D) OTTIMAZIONE DEL RENDIMENTO (fig.6),(Link 08)
 
A PARITA' di POTENZA, i MOTORI ALTERNATIVI non sono più economici delle TURBINE a GAS, pur essendo assai più ALTI i RENDIMENTI IDEALI mentre gli ATTRITI sono quasi IDENTICI.  
 
La DISCORDANZA dipende certamente dalla DIVERSITA' delle due MACCHINE, cioè dalla CATENA CINEMATICA che collega la CAMERA di Combustione all'ALBERO, inesistente nelle TURBINE ma nei MOTORI ALTERNATIVI è formata dal Meccanismo BIELLA MANOVELLA, dove le FORZE del GAS diventano MASSIME nei PUNTI MORTI, quando sull'ALBERO la loro utilità è NULLA.
 
In ogni MOTORE, il CICLO TERMICO svolto nella CAMERA di Combustione risulta dunque DIFFERENTE dal CICLO MECCANICO agente intorno all'ALBERO, a causa della CATENA CINEMATICA che generalmente CONDIZIONA anche il RENDIMENTO, compreso quello ottenuto nella MACCHINA Perfetta di CARNOT.  
 
La separazione di questi due CICLI TERMODINAMICI (le Forze Termiche dalle Forze Meccaniche) conduce a RISULTATI di grande INTERESSE SCIENTIFICO, tutti confermati da Dimostrazioni Matematiche, fra i quali emergono:
 
1) Nuovo Concetto dI ENTROPIA; 2) Nuovo Concetto di PRIMITIVA; 3) una LEGGE ASSOLUTA.
 
Si SPERA che almeno QUALCUNO di quei TEOREMI, dimostrati in (A),(B),(C),(D) e nella originaria RICERCA, susciti l'ATTENZIONE e la VERIFICA dei COMPETENTI.
 
----------------------------------------------------------------------------------
 
 
 
Realizzato con SitoInternetGratis :: Fai una donazione :: Amministrazione :: Responsabilità e segnalazione violazioni :: Pubblicità :: Privacy